Iva per cassa

Il recente provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate, datato 21 novembre 2012, ha fissato l’opzione per le imprese e i lavoratori autonomi con volume d’affari fino a due milioni di euro, di scegliere la liquidazione per cassa dell’Iva, previsto dal Decreto legge n.83 del 2012 e regolamentato dal decreto del Ministero dell’Economia dello scorso 11 ottobre 2012, il regime dell’Iva per cassa ha la finalità di non far anticipare, al cedente di beni o prestatore di servizi, il versamento dell’imposta, in tutti i casi in cui l’acquirente o il committente non abbiano ancora provveduto a saldare le fatture. La disposizione è contenuta espressamente nell’articolo 32-bis del Decreto legge n.83 del 2012, in base al quale per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate da soggetti passivi con volume d’affari non superiore a due milioni di euro, nei confronti di cessionari o committenti che agiscono, a loro volta nell’esercizio di impresa, arte o professione, l’Iva diviene esigibile al momento del pagamento dei relativi corrispettivi, oppure, in ogni caso, trascorso un anno dal momento di effettuazione dell’operazione; un limite quest’ultimo, che oltretutto non si applica quando il cessionario o committente, prima del decorso dell’anno, sia stato assoggettato a procedure concorsuali.

Pertanto l’adesione al nuovo regime è possibile ai contribuenti che nell’anno solare precedente hanno realizzato o, in caso di inizio di attività, prevedono di realizzare un volume d’affari non superiore a due milioni di euro. L’opzione, si legge nel provvedimento, si desume dal comportamento concludente del contribuente ed è comunicata nella dichiarazione Iva (quadro VO) relativa all’anno in cui è esercitata l’opzione e che il contribuente presenterà nel corso di quello successivo. Pertanto  l’opzione ha effetto a partire dal 1° gennaio dell’anno in cui è esercitata oppure, in caso di inizio dell’attività in corso d’anno, dalla data di inizio dell’attività e le fatture dovranno riportare l’annotazione che si tratta di operazione con Iva per cassa.