«Rito Fornero» alla carta. A decidere sono le parti

Secondo un’ordinanza del 16 gennaio del Tribunale di Piacenza, in presenza di un accordo delle parti, la fase sommaria del rito abbreviato introdotta dalla legge n. 92 del 2012 (Riforma Fornero) per i licenziamenti può essere omessa. Infatti le parti possono chiedere di rinunciare alla fase sommaria per passare invece immediatamente alla fase di cognizione piena.