Accertamenti bancari dilatati

Per la Suprema Corte di Cassazione l’Amministrazione Finanziaria può imputare a reddito imponibile i movimenti sui conti del contribuente anche se non è lavoratore autonomo e, quindi, a prescindere dal tipo di attività svolta (Corte di Cassazione, sentenza n. 8047 del 3 aprile).