Con l’immobile non locato aumentano gli sconti fiscali

Dal 2012, l’introduzione dell’IMU può fare aumentare gli sconti fiscali per i familiari a carico in sede di dichiarazione dei redditi (Modello 730/2013 o Unico 2013 Persone Fisiche): infatti la “scomparsa” dei redditi degli immobili soggetti all’IMU può agevolare alcuni contribuenti con i familiari che in anni precedenti non erano fiscalmente a carico, avendo superato il limite di 2.840,51 euro, ma che nel 2012, eliminando gli imponibili degli immobili non locati, possono risultare a carico.