I nuovi indici battono i vecchi

I nuovi indicatori di ricchezza contenuti nel “nuovo redditometro” possono essere utilizzati retroattivamente, qualora più favorevoli al contribuente: è quanto stabilito dalla Commissione Tributaria Provinciale di Pistoia, con la sentenza n. 100/2/13 del 16 aprile.