Il redditometro corregge l’ISTAT

Massimo Varriale, responsabile dell’ufficio studi di settore della Direzione Centrale Accertamento delle Entrate, al 51° congresso U.N.G.D.C.E.C. tenutosi ad Asti, ha ribadito la centralità del “contradditorio” negli accertamenti da redditometro.

Inoltre, in merito agli studi di settore, è stato annunciato che il regime premiale, oggi accessibile a 55 studi di 206, sarà esteso gradualmente a tutti i soggetti entro pochi anni.