La prova dei costi di gestione disinnesca il redditometro

La sentenza 39/04/2013 della Commissione Tributaria Provinciale di Torino ha stabilito che il maggior reddito accertato con il redditometro deve essere sempre commisurato sulla base delle giustificazioni portate dal contribuente in sede di risposta al questionario o in sede di contraddittorio.