La S.t.p. apre le porte ai finanziatori

Dal prossimo 22 aprile sarà operativo il decreto n. 34 del 2013 che detta le regole sulla S.t.p.: in particolare sarà possibile per i professionisti costituire una società professionale, per l’esercizio di un’unica attività, o una società multidisciplinare per l’esercizio di diverse attività professionali, avvalendosi eventualmente anche dell’apporto finanziario di altri soci, non professionisti (i «soci di capitale»). Entrambe le aggregazioni potranno essere costituite nella forma di società di persone, di capitali o di cooperative (in quest’ultimo caso, però, con non meno di tre soci).
Nell’articolo vengono illustrate le peculiarità della nuova disciplina e vengono messi in evidenza i punti oscuri ancora da chiarire.