S.r.l. trasparenti, incombe la maxi-IRPEF

Gli autori si soffermano sulla disposizione contenuta nel D.L. n. 138 del 2011 che ha introdotto una maggiorazione IRES di 10,5 punti percentuali per le società che fiscalmente vanno considerate non operative. Tale maggiorazione non si dovrebbe applicare ai soggetti non-IRES che risultino non operativi, come le s.r.l. in regime di trasparenza, pertanto gli utili generati da tali società vengono tassati personalmente in capo ai singoli soci, per cui scontano solo l’IRPEF.

Viene evidenziato che sulla questione potrebbe intervenire, se “chiamata in causa”, la Corte Costituzionale.