I sindaci valutano il merito – Il Sole 24 Ore del 28 maggio 2013, pag. 25

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 13081/13, amplia la responsabilità nel caso di atti che travalicano la buona amministrazione; in particolare è stato precisato che il collegio sindacale è tenuto ad «un controllo di legalità non puramente formale ma esteso al contenuto sostanziale dell’attività sociale e dell’azione degli amministratori allo scopo di verificare che le scelte discrezionali non travalichino i limiti della buona amministrazione».