Il richiamo ad altri contratti integra una clausola abusiva

Con la sentenza 21 marzo 2013, riferita alla causa n. C-92/11, la Corte di Giustizia U.E. ha statuito che una clausola contrattuale che riproduce il contenuto di una norma applicabile per un’altra tipologia di contratti e che attribuisce un potere di modifica del prezzo ad un’unica parte, deve essere considerata abusiva. 

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?