Mani legate al giudice penale

Le risultanze dell’accertamento redditometrico, per la sua valenza induttiva e per la natura di presunzione semplice, rappresentano un mero indizio per il giudice penale. Infatti, il giudice penale, pur potendo utilizzare qualsiasi prova per formare la propria convinzione sulla presenza di un’ipotesi delittuosa, ha l’obbligo di constatare che il comportamento del contribuente, omissivo o commissivo, sia stato teso all’evasione e/o all’elusione.