Restyling per le segnalazioni

I commercialisti di cinque grandi Ordini (Roma, Milano, Torino, Firenze e Bologna) manifestano la loro preoccupazione sulla direttiva 2005/60/C.E. in materia di antiriciclaggio: la direttiva mostra infatti qualche problema di funzionamento e di efficienza. In particolare viene evidenziato che le scelte del legislatore e le circolari applicative degli ultimi anni hanno creato un divario tra ciò che è richiesto ai professionisti italiani rispetto ai loro colleghi dell’U.E.