Denuncia Iva omessa, credito salvo

Con la Circolare 21/E del 25 giugno 2013 l’agenzia delle Entrate ha modificato quanto previsto dalla Circolare 34/E del 6 agosto 2012, nel caso di dichiarazione annuale omessa i crediti si trasformavano in debiti, mentre con la nuova circolare del 25 giugno dell’agenzia delle entrate, si evita sul nascere il contenzioso e si riconosce in tempo reale il credito al contribuente, se effettivamente spettante. Al contribuente spetta la prova dell’esistenza contabile del diritto al credito e il pagamento delle sanzioni.