Il bonus arredi vale al passato

L’autore evidenzia che la nuova agevolazione pari al 50 per cento del costo sostenuto per l’acquisto di mobili finalizzati all’arredamento dell’immobile oggetto di ristrutturazione, per un importo massimo complessivo non superiore a 10.000 euro, può essere applicata anche agli acquisti effettuati prima dell’entrata in vigore del D.L. n. 63 del 2013.