L’I.V.A. a rate non elimina il reato

Sussiste il reato di omesso versamento dell’I.V.A. e quindi, è legittimo il sequestro preventivo dei beni, anche qualora il contribuente, dopo la prevista scadenza, paghi le prime due rate scendendo sotto la soglia di rilevanza penale: è quanto ha stabilito la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n.24185del 4 giugno.