Fisco a rate, benefici retroattivi

Equitalia ha precisato che le nuove disposizioni che inibiscono la possibilità di procedere ad esecuzione forzata sulla prima, ed unica, casa di abitazione, contenute nel D.L. n. 69/2013 (cosiddetto “Decreto del Fare”), devono riferirsi alla classificazione catastale del bene e non alla destinazione d’uso di fatto, requisito, quest’ultimo, soddisfatto dall’ulteriore previsione della residenza anagrafica. Devono pertanto essere esclusi dal divieto di pignoramento tutti gli immobili con categoria non abitativa, quali uffici e studi privati (A/10).