I contributi a consorzi obbligatori deducibili anche con l’Imu

Il reddito dei fabbricati assoggettati a cedolare secca esclude lo sconto Interpretazione giustificata con il regime opzionale I contributi versati a consorzi obbligatori per legge restano deducibili dal reddito complessivo imponibile ai fini Irpef, ancorché l’immobile su cui gravano non sconti le imposte dirette in quanto non locato e assoggettato a Imu. L’articolo 10, comma 1, lettera a), del Tuir prevede la possibilità di portare in deduzione dal reddito complessivo rilevante ai fini delle imposte dirette i contributi ai consorzi obbligatori per legge …