Il regime diverso non consente la «separazione»

L’agenzia delle Entrate con la circolare 22/E/2013, si è soffermata anche sulla separazione facoltativa delle attività ai fini Iva previsto per le locazioni dei fabbricati. Il diverso regime Iva (esenzione o imponibilità) previsto per le locazioni dei fabbricati può dar luogo, in capo al locatore, a limitazioni della detrazione correlate all’applicazione del meccanismo del pro-rata, ovviabili, appunto, tramite la separazione delle attività.Quindi secondo la Circolare dell’Agenzia le locazioni di immobili strumentali esenti non sono separabili ai fini Iva dalle locazioni di immobili strumentali imponibili. Questo perché non rappresentano un’attività autonoma