Per i fondi niente ritenuta sui mini bond

Per applicare le presunzioni in tema di accertamenti bancari e, in particolare, sui prelevamenti, il giudice di merito deve argomentare le ragioni per le quali non ritiene convincente quanto addotto dal contribuente, non potendosi limitare a generiche considerazioni sul valore delle presunzioni in materia: è quanto ha stabilito la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione, con l’ordinanza 16575/13 depositata il 2 luglio.