Rischioso non riscuotere i crediti

Risponde di bancarotta fraudolenta per distrazione l’imprenditore che non riscuote i crediti dell’azienda: lo ha stabilito la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 32469 del 25 luglio.
Secondo i giudici, la nozione giuridica di patrimonio è da intendersi in senso lato, comprensivo cioè non solo di beni materiali, ma anche di entità immateriali, quali ragioni di credito che avrebbero dovuto concorrere alla formazione dell’attivo patrimoniale.