Al contraddittorio non si manca

Dalla lettura della recente circolare n. 24/E, diffusa dall’Agenzia delle Entrate in merito al nuovo redditometro, risulta fondamentale il contraddittorio preventivo: infatti, in quella sede, si forma la pretesa tributaria ed è soltanto attraverso una partecipazione attiva che il contribuente può far rivedere all’ufficio alcune presunzioni reddituali che, altrimenti, in ipotesi di non partecipazione, potrebbero ampiamente legittimare l’emissione dell’avviso di accertamento.

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?