A rischio la deducibilità per i beni delle imprese

Potrebbe essere questa la soluzione finale scelta dal Governo per rispondere, almeno in parte, alle richieste delle imprese; limitare il beneficio solo al 50% e non sugli acconti, la misura varrebbe solo ai fini Ires e Irpef sia per le attività produttive sia per i professionisti, mentre sarebbe esclusa per l’Irap la deducibilità Imu al 50 per cento e solo ai fini dell’Ires e dell’Irpef sia per le imprese che per i professionisti. Lo sconto sulle sole imposte dirette non sarà dunque spendibile con l’Irap. La deducibilità, in deroga allo statuto del contribuente, avrà comunque effetto retroattivo sull’anno d’imposta in corso. Ma anche qui con beffa: il beneficio non sarà comunque utilizzabile da subito con gli acconti di novembre. Potrebbe essere questa la soluzione finale scelta dal Governo per rispondere, almeno in parte, alle richieste delle imprese.