Ecobonus anche per chi è in affitto

Per ottenere l’ecobonus non è necessario essere proprietario dell’immobile oggetto degli interventi. L’agevolazione spetta infatti ai soggetti che possiedano il bene a qualsiasi titolo, che può consistere nella proprietà o nella nuda proprietà, in un diritto reale o in un contratto di locazione, anche finanziaria, o di comodato. I fabbricati possono appartenere a qualsiasi categoria catastale (anche rurale), compresi quelli strumentali, mentre sono esclusi gli interventi effettuati durante la fase di costruzione dell’immobile. Sono questi alcuni degli aspetti della detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica, che, in seguito alla proroga disposta con il dl 63/2013, dispiega i suoi effetti fi no al 31 dicembre 2013 (per i condomini l’agevolazione resta in vigore fino a giugno 2014). Le spese detraibili sono quelle effettuate in base al principio di cassa, ma per i soggetti titolari di reddito d’impresa, tali costi sono detraibili nel periodo d’imposta di competenza, purché strumentali all’attività svolta…