Il nuovo redditometro vale dal 2009

Con la circolare 24/E  l’agenzia delle Entrate spiega il nuovo redditometro. Il nuovo redditometro troverebbe applicazione solo dal 2009 (e non anche per il passato). Le Entrate non considerano, però, che la stessa norma parla di “aggiornamento” e di “adeguamento” dell’accertamento sintetico, termini che sembrano in contraddizione con un’applicazione dello strumento soltanto per il futuro. L’amministrazione non tiene conto del fatto che il redditometro appartiene al genere degli accertamenti standardizzati, per i quali vale la regola che la forma più evoluta prevale su quelle precedenti, se più favorevole al contribuente (in questo senso si stanno pronunciando molte commissioni tributarie di merito)….