Costituzione di S.r.l., il notariato boccia gli assegni bancari

Il Consiglio Nazionale del Notariato ha fornito alcune precisazioni sul problema del versamento da effettuare per costituire le nuove S.r.l.: in particolare, viene esclusa la possibilità di utilizzare l’assegno bancario che «non darebbe certezza della copertura delle somme dovute e, pertanto, non sarebbe idoneo a garantire l’effettività dei conferimenti».