Il conto corrente è meno salato

Nel 2012 si è ridotta la spesa media per la gestione del conto corrente bancario: 103,8 euro, 4,1 euro in meno rispetto all’anno precedente e 6,7 in meno rispetto al 2010. Inoltre si sono ridotti gli oneri fissi, tra cui i canoni, e quelli corrisposti in caso di affidamenti e di scoperti di conto e vi è anche stata una contrazione del numero di operazioni effettuate.

È quanto emerge dall’indagine annuale della Banca d’Italia sull’onerosità dei conti correnti delle famiglie.