Imposte di registro, ipotecaria e catastale: ritocco verso l’alto

Con il dl Istruzione dal 2014 costerà di più registrare contratti, atti societari, procure;  Un ritocchino (all’insù, ovviamente) alle imposte fisse di registro, ipotecaria e catastale. E un passo indietro su un’ipotesi di esenzione dalle imposte ipocatastali prevista dal dlgs 23/2011. Queste le novità scatteranno nel 2014 per effetto del dl n. 104/2013 (il c.d. decreto Istruzione).