Opzionale l’imposta di registro sui crediti alle imprese

Se l’art. 2 del testo provvisorio del decreto Fare-bis andrà in porto, l’imposta sostitutiva sui finanziamenti a medio e lungo termine diventerà opzionale. Inoltre, per favorire l’accesso a forme di finanziamento alternative rispetto al canale bancario, il legislatore ha previsto l’estensione del privilegio speciale sui beni mobili destinati all’esercizio dell’impresa, anche a garanzia di obbligazioni e titoli similari emessi.