Richiesta di documenti come la verifica fiscale

La richiesta di documenti, seguito da un invito a comparire, può essere assimilata a una vera e propria verifica fiscale, con la conseguenza che l’Agenzia erariale dovrà aspettare almeno 60 giorni prima di notificare l’accertamento; questo per consentire al contribuente di difendersi, replicare e giustificare le contestazioni. Sono le conclusioni raggiunte dalla Commissione tributaria regionale di Cagliari nella sentenza n. 83/1/13