Non è reato evadere per la crisi

Il Gup di Milano nel caso di un omesso versamento Iva. Non mancano i precedenti Da dimostrare assenza di dolo e cause di forza maggiore Non è reato non versare le imposte a causa della crisi. Ma occorre dimostrare che non ci sia la volontà di evadere. È accaduto a un imprenditore informatico, alla guida di un’azienda in fase di fallimento, assolto dal giudice dell’udienza preliminare di Milano «perché il fatto non costituisce reato», pur avendo omesso di pagare 180 mila euro di Iva a causa della difficile situazione economica.