Spesometro, leasing e black list vanno nel modello polivalente

Il nuovo spesometro trova l’assetto definitivo in vista dell’esordio di novembre, quando dovranno essere comunicate le operazioni del 2012. La diffusione del modello aggiornato e delle istruzioni di compilazione, pubblicate dieci giorni fa sul sito dell’Agenzia delle entrate, fanno chiarezza su molti aspetti dell’adempimento istituito dall’art. 21 del dl n. 78/2010 e rimodulato dal dl n. 16/2012, soprattutto su quelli oggettivi, concernenti le operazioni da segnalare a quelli soggettivi, e sulle relazioni con gli altri adempimenti che trovano ospitalità nel modello.