Svalutazione dei beni merce senza rilevanza tributaria

È irrilevante, ai fini fiscali, la svalutazione del bene immobile ad uso abitativo precedentemente iscritto tra le rimanenze al costo specifico. Questa è la conclusione a cui è pervenuta l’agenzia delle Entrate, direzione Centrale normativa, con la risoluzione n. 78 del 12 novembre 2013. Il provvedimento è stato reso a seguito dell’istanza presentata da parte di una società la quale ha chiesto chiarimenti in ordine al trattamento fiscale da riservare alla svalutazione operata all’immobile precedentemente contabilizzato all’effettivo costo sostenuto.