Spesometro, istruzioni per l’uso

In un documento recentemente pubblicato sul proprio sito internet, l’Agenzia delle entrate ha risposto ai dubbi più frequenti e ha annunciato che saranno apportate integrazioni alle istruzioni di compilazione del modello polivalente. Più che giustificata, quindi, la tolleranza sull’eventuale inosservanza delle scadenze per l’invio della comunicazione relativa al 2012, consentita fino al 31 gennaio 2014 senza applicazione di sanzioni. Le questioni più controverse ruotano attorno alle operazioni con l’estero, per le quali la compilazione del modello può diventare un vero e proprio ginepraio in cui si aggrovigliano spesometro, black list, acquisti da fornitori sammarinesi, autofatture e regole di territorialità.