Calo del fatturato contro l’acconto al 102,5%

l metodo previsionale consente di ridurre il versamento in presenza di una forte contrazione dei ricavi Ultimi controlli per il versamento della seconda rata dell’acconto 2013, con la chance del metodo previsionale. Così come per i soggetti Irpef, che devono versare entro oggi, le società – che invece pagheranno entro il 10 dicembre – devono verificare prima di tutto se sono tenute a effettuare il versamento in acconto per il 2013 dell’Ires e dell’Irap. L’applicazione del metodo storico deve fare i conti con le percentuali maggiorate e con le ipotesi di ricalcolo obbligatorie. Chi sceglie il previsionale può determinare l’anticipo sulla base del carico fiscale stimato per l’anno in corso, considerando anche le disposizioni più favorevoli rispetto al 2012.