Pos obbligatorio. Anzi no

Banca d’Italia chiarisce l’adempimento  che andrà in vigore tra non molto, rispondendo ad una lettera di Federarchitetti inviata qualche settimana fa; infatti secondo la missiva i professionisti potranno tranquillamente continuare a incassare i compensi tramite bonifico bancario in base a un accordo con il cliente. L’articolo 15 del decreto legge 179/2012, infatti, non introduce a partire dal prossimo anno un obbligo di utilizzo di strumenti di pagamento elettronico a carico del pagatore, bensì solo un obbligo di accettazione della carta di debito a carico del venditore di beni e servizi.