Antieconomicità di un operazione ed accertamento fiscale

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 1839 del 29 gennaio 2014 ha enunciato un principio importante in materia di accertamento fiscale; Secondo i giudici una volta contestata dall’Erario l’antieconomicità di una operazione posta in essere da un imprenditore, diviene onere del contribuente stesso dimostrare la liceità fiscale della suddetta operazione e il giudice tributario non può, al riguardo, limitarsi a constatare la regolarità della documentazione cartacea.