Casa e affitto, il rebus tasse si complica con la nuova Tasi

La nuova Tasi, la tassa sui servizi indivisibili con cui, quest’anno, dovremo fare i conti per la prima volta. E proprio come fu per l’Imu anche questa nuova imposta, promette già di diventare un gran rompicapo. A complicare la cosa saranno le variabili dei Comuni chiamati a decidere sia sulle aliquote finali, sia sugli sconti eventuali e pure sulle scadenze dei pagamenti. La Tasi colpisce sia il proprietario, sia chi è in affitto. A pagare, sta volta, saranno chiamati anche gli inquilini con quote stabilite, anche qui, dai singoli Comuni (fino al 30%). Il proprietario avrà la sensazione che perlomeno la Tasi sarà più leggera ma solo perché una parte della sua tassazione ricadrà sull’inquilino che dovrà aggiungere anche questa spesa ai costi dell’affitto mensile…