Acconti 2014 con IRAP ridotta

Per imprese e professionisti riduzione dell’IRAP che si applicherà già dai versamenti in acconto di giugno 2014: L’articolo 2 del Dl su Irpef, Irap e rendite finanziarie verrà attuato in due tempi, pertanto L’IRAP scende dal 3,90% al 3,50% con possibilità di anticipare gli effetti finanziari nel calcolo degli acconti previsionali utilizzando una aliquota intermedia del 3,75 per cento. L’aliquota di base per le imprese industriali e commerciali e per i liberi professionisti cala dello 0,40% rispetto all’attuale 3,9 per cento. Per le banche e le società finanziarie lo sconto è pari allo 0,45% (sull’attuale 4,65%) e per le assicurazioni allo 0,60% (sull’attuale 5,90%). Le imprese agricole potranno usufruire di un bonus dello 0,20% (sul vigente 1,90%). Mentre per le imprese concessionarie di opere diverse da autostrade e trafori l’aliquota passa dal 4,20% al 3,80 per cento.