Per il bonus dati aggiornati al sostituto

Credito o bonus di 640 euro e per l’anno in corso, per i redditi di lavoro dipendente e assimilati tra 16mila e 24mila euro è questo quanto previsto dal decreto legge approvato venerdì dal Consiglio dei ministri. Sotto 16mila euro il bonus è riconosciuto in misura pari al 4% del reddito complessivo; al di sopra dei 24mila euro, il bonus è decrescente con il crescere del reddito. Tocca ai sostituti d’imposta riconoscere il bonus a partire dal primo periodo di paga utile se l’imposta lorda è di importo superiore alla detrazione per lavoro dipendente.