Piccoli investimenti più tasse

Ecco alcune delle prime riflessioni che possono essere formulate alla luce delle disposizioni contenute nel decreto legge, detto DECRETO IRPEF, varato dal governo che contiene l’annunciato intervento in materia di rendite finanziarie che, di fatto, ricalca quanto già disciplinato nel 2011 con il decreto legge n. 138 quantomeno a livello di impostazione. L’aliquota 26% aggrava il peso per le persone fisiche Tassazione più elevata sui piccoli investimenti sia in termini di incasso degli utili sia nel caso di cessione delle quote. Possibilità di affrancamento a pagamento delle plusvalenze latenti nei titoli non qualificati con imposta sostitutiva del 20%. I nuovi criteri di tassazione, applicabili dal prossimo 1° luglio, potrebbero peraltro differenziare l’impatto delle novità tra i criteri di cassa e competenza.