Convocazioni assemblea srl Il socio informato su tutto

Il principio espresso dal tribunale di Milano, sezione specializzata in materia di impresa, con la sentenza del 13 marzo scorso è quello che la funzione tipica assolta dal procedimento di convocazione assembleare è, anche nelle società a responsabilità limitata, quella di informare il socio della fissazione della prossima adunanza e di quel che in essa si andrà a deliberare in modo da consentirgli l’esercizio consapevole del diritto d’intervento e di voto. Salva diversa previsione dell’atto costitutivo o dello statuto societario, la regolarità del procedimento di convocazione assembleare postula quale condizione di legittimità necessaria e sufficiente che alla data dell’adunanza sia scaduto il termine legale di otto giorni dalla data in cui gli avvisi di convocazione sono stati spediti.