Deducibile il risarcimento al cliente

La Ctp di Alessandria con la sentenza n. 55 del 2014 dichiara che le somme corrisposte in favore di un cliente (o dei suoi congiunti), a titolo di risarcimento del danno causato da un incidente avvenuto all’interno degli spazi commerciali dell’attività, sono deducibili dal reddito. Il caso descritto nella sentenza riguarda il ricorso proposto da una società commerciale per gli esborsi derivanti da un risarcimento danni per una caduta verificatasi all’interno del negozio, che aveva provocato la morte di una cliente.