Tari, contribuenti alla finestra

Il versamento della tassa rifiuti TARI, prevede che i contribuenti devono attendere gli avvisi di pagamento spediti dal comune, cui spetta la determinazione del numero delle rate e delle scadenze e non possono essere sanzionati in caso di mancato pagamento degli avvisi bonari spediti a mezzo posta ordinaria. L’applicazione della sanzione presuppone contestazione con raccomandata. Con l’omesso versamento si procede alla formalizzazione della pretesa tributaria, con la notifica tramite raccomandata con avviso di ricevimento e addebito delle spese relative. Solo l’omesso versamento delle somme richieste con la notifica dell’atto all’interessato fa scattare la sanzione del 30%. A partire da quest’ultimo momento l’amministrazione può provare che il contribuente sia inadempiente e assoggettabile alla sanzione per la violazione commessa.