TASI, per ora niente proroga

La proroga dal 16 giugno al 16 settembre del versamento dell’acconto TASI, non piace all’Anci; il ministero dell’Economia ha deciso di non intervenire per il momento e sembra destinata ad essere accantonata anche l’ipotesi di una curiosa e quanto mai inutile mini-proroga di un mese (dal 16 giugno al 16 luglio) su cui si stava ragionando, dato che i comuni possono chiudere i bilanci entro il 31 luglio, con una proroga a metà luglio resterebbero le difficoltà per i cittadini di conoscere aliquote e detrazioni TASI. Ieri il presidente dell’Anci, Piero Fassino, ha spiegato che spostare il pagamento del tributo avrebbe delle conseguenze sui bilanci degli enti locali.