Una tassa per la fogna nuova

Per rifare le reti idriche In bolletta a carico dei contribuenti il costo della modernizzazione delle infrastrutture idriche e per rilanciare i necessari programmi di investimento per l’efficientamento, l’adeguamento agli standard europei e lo sviluppo delle infrastrutture del servizio idrico integrato, con particolare riferimento agli impianti di fognatura e depurazione delle acque reflue urbane, la bozza di decreto omnibus in materia ambientale in dirittura in consiglio dei ministri, prevede l’istituzione di un fondo di garanzia presso la Cassa conguaglio per il settore elettrico, alimentato da una specifica componente della tariffa del servizio idrico integrato, a carico dei contribuenti; Mentre agli utenti in condizioni economico-sociali disagiate sarà però assicurato l’accesso a condizioni agevolate alla fornitura della quantità di acqua necessaria per il soddisfacimento dei bisogni fondamentali. Le modalità di gestione spetteranno all’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico.