Crediti e cartelle pari e patta

Le cartelle esattoriali saranno compensabili, anche nel 2014,  con i crediti vantati verso la pubblica amministrazione; Ieri in commissione finanze della Camera il sottosegretario all’economia durante un question time, ha annunciato la prossima emanazione di un decreto interministeriale attuativo previsto dall’art. 12, comma 7-bis, del D.L. n. 145 del 2013, che dà il via libera alla compensazione delle cartelle esattoriali di imprese e liberi professionisti con i crediti dagli stessi vantanti verso la pubblica amministrazione, quindi crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili, per somministrazione, forniture, appalti e servizi, anche professionali, maturati e certificati vantati nei confronti della pubblica amministrazione, qualora la somma iscritta a ruolo sia inferiore o pari al credito vantato.