Per la IUC 200mila aliquote

Nella seconda metà dell’anno, quando arriveranno le decisioni dei restanti Comuni sul nuovo tributo, la nuova IUC raggiungerà le 200mila aliquote: alle 104mila già totalizzate l’anno scorso dall’Imu, mentre le delibere della Tasi approvate in tempo per l’acconto del 16 giugno riguardano poco meno di 2.200 Comuni e riportano 27mila aliquote. I dati emergono dalle analisi di Itworking, società del sistema Assosoftware che analizza il sistema impositivo immobiliare. Per i sistemi gestionali e per i professionisti che li utilizzano sarà difficile venirne a capo: gli ordini dei commercialisti di Roma e Milano chiedono una modifica della “infernale” scadenza della Iuc, perché i diversi termini di pagamento previsti oggi creano ingiustificate differenziazioni nel trattamento dei contribuenti e il disagio dei commercialisti obbligati a una ricerca affannosa.