Start-up, incentivi accelerati

Con il modello Unico 2014 sarà possibile fruire della riduzione delle imposte grazie agli incentivi fiscali previsti per chi ha investito nel capitale di start-up innovative. Si parte dall’anno 2013 come primo periodo d’imposta agevolato  sia per i soggetti Irpef sia per i soggetti Ires, mentre per gli sconti fiscali le persone fisiche potranno arrivare a 95 mila euro, ossia il 19% del conferimento massimo agevolabile (500 mila euro annui). Per le aziende sarà deducibile il 20% degli investimenti in start-up, con un tetto di 1,8 milioni di euro. Lo ha chiarito con la Circolare n. 16/E l’Agenzia dell’entrate, fornendo le modalità applicative delle agevolazioni fiscali introdotte dal dl n. 179/2012.