Modelli 730 sotto esame

L’esame del decreto legislativo attuativo della delega fiscale (Legge 23 del 2014), in commissione finanze, avverrà domani e prevede, tra l’altro, l’adozione del modello 730 precompilato a partire dal 2015, tramite ricezione diretta da parte del contribuente dai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, oppure attraverso il proprio sostituto d’imposta, Caf o professionista abilitato allo svolgimento dell’assistenza fiscale; Proprio i CAF che rappresentano uno dei nodi da sciogliere in merito alla possibili loro responsabilità. Le Commissioni Finanze sono anche alle prese anche con il dlgs sulla riforma delle Commissioni censuarie, mentre dal prossimo Consiglio dei Ministri, in programma per la settimana, arriverà anche il dlgs sul riordino del comparto dei tabacchi. Inoltre il Ministero delle’Economia stanno lavorando per utilizzare la fatturazione elettronica anche come soluzione di contrasto all’evasione fiscale nei rapporti tra imprese private.